La Milano Design Week ogni anno si avvicina sempre di più a un viaggio di cui si pianificano da casa le tappe per poi, a un certo punto, lasciarsi guidare dall'istinto e dal fato.Dopo aver scelto a quali eventi, aperture e locations dare la precedenza, ci si lascia cullare dalla folla, una corrente di persone anche loro alla ricerca del progetto più bello, del posto più sorprendente, dell'istallazione più indimenticabile. Come ogni viaggio che si rispetti, anche il Fuorisalone ha bisogno di un periodo di sedimentazione in cui ricordi, appunti e foto tornino a essere chiari e classificabili.Nonostante la pressoché infinita scelta a nostra disposizione e la qualità dei lavori esposti, è il cuore a decidere cosa ci rimarrà impresso. A volte, è bastato un sovraffollamento per disinnamorarci di un appuntamento, mai però potremmo cancellare un marchio o un designer dalla nostra lista dei preferiti, semplicemente attenderemo la prossima occasione per tornare a godercelo.Di sicuro, non vediamo l'ora che torni il Salone del Mobile con il suo Fuorisalone, e di immergerci in una Milano dallo spirito vacanziero e pieno di vita. Ci vediamo nel 2019!

Artemest @ Casamenu_01
Artemest @ Casamenu
Artemest @ Casamenu

STRANGER PINK

Via G. Randaccio, 5

Artemest, piattaforma e-commerce di alto artigianato Made in Italy, rende omaggio alla donna e al gusto tutto femminile per il design, con un allestimento dai toni rosa.

All'interno di una villa anni Trenta progettata da Gio Ponti, oggi sede di TED Milano, sono oltre 45 gli espositori all'interno di questo spazio dedicato al mondo dell'interior design.

Souvenir Milano @ Casamenu
Souvenir Milano @ Casamenu
Souvenir Milano @ Casamenu

SOUVENIR MILANO

Brera Design Apartment - via Palermo 1

Un progetto a cura di Raffaella Guidobono, co-founder del marchio di falegnameria Leftover, che propone 12 ricordi di viaggio in omaggio a Milano.

Stories_of_Italy, Agustina Bottoni, Astrid Luglio, Giulio Iacchetti, Sara Ricciardi, Maddalena Selvini, Cynthia Vilchez Castiglioni, Giovanna Carboni, Gio Tirotto, Sour per Bottega Nove, Leftover per StudioF, Giulio Ceppi sono i 12 designer scelti per interpretare storia, tradizione e cultura della città, traducendoli in souvenir che raccontino Milano.

Diesel @ Casamenu
Diesel @ Casamenu
Diesel @ Casamenu

DIESEL POP UP HOME

Via Cesare Correnti 14

Anche quest'anno Diesel apre le porte al pubblico per mostrare le sue collezioni di arredi per la casa. Cucina e sala da pranzo, salotto e camera da letto, ogni stanza è stata rinnovata e porta una ventata calda del deserto a Milano.

Doppia Firma @ Casamenu
Doppia Firma @ Casamenu
Doppia Firma @ Casamenu

DOPPIA FIRMA

Villa Mozart - Via Mozart 9

Terza edizione del progetto condiviso da Living Corriere della Sera, Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte e Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship.

Nella sede della Maison di alta gioielleria Giampiero Bodino, all'interno di una villa anni Trenta opera di Portaluppi e Andreani, vengono esposti 13 progetti, risultato della stretta collaborazione di altrettante coppie formate da designers internazionali e maestri artigiani veneti.

Smeg Dolce&Gabbana @ Casamenu
Smeg Dolce&Gabbana @ Casamenu
Smeg Dolce&Gabbana @ Casamenu

SICILY IS MY LOVE

Boutique Dolce&Gabbana - Corso Venezia 7

La collaborazione fra Smeg e Dolce&Gabbana continua con una nuova collezione di piccoli elettrodomestici decorati con tipici simboli e decori folcloristici dei carretti siciliani.

Dopo la realizzazione di 100 frigoriferi dipinti a mano, quest'anno si è dato sfogo a tostapane, spremiagrumi, macchine per il caffè, bollitori, mixer, frullatori a immersione e centrifughe dalle stampe floreali, degli agrumi, dei crocchi, delle foglie d'acanto e dell'Etna.

Fornasetti @ Casamenu
Fornasetti @ Casamenu
Fornasetti @ Casamenu

ARCHITETTURA CELESTE

Fornasetti Store - Corso Venezia 21A

La nuova collezione disegnata da Barnaba Fornasetti riprende il motivo anni Cinquanta del padre Piero Fornasetti, declinandolo nei toni del celeste.

Tra i mobili esposti, l'iconico trumeau a edizione limitata - a cui è dedicata anche la mostra Il trumeau Fornasetti. 1950-2018 - un'angoliera, un paravento, uno stipo, sedie e tavoli, specchi e pannelli.

Funky table @ Casamenu
Funky table @ Casamenu
Funky table @ Casamenu

LA TAVOLA SCOMPOSTA

Via Santa Marta 14

La collezione nata lo scorso anno dalla collaborazione di Bitossi Home con Funky Table si arricchisce di nuovi oggetti per la tavola decorati dall'illustratrice rumena Aitch.

I temi floreali, il bianco e il blu, le favole e il folclore rendono sognante e fiabesca non solo la porcellana ma l'intero allestimento, con tanto di carta da parati personalizzata.

Martina Gamboni @ Casamenu
Martina Gamboni @ Casamenu
Martina Gamboni @ Casamenu

TERRA - FAMILIAR PLACE

Strategic Footprints - via E. de Amicis 19

Martina Gamboni ospita per il quarto anno consecutivo una selezione di designer emergenti.

Garance Vallée, architetto e illustratrice francese, ha ridisegnato la meeting room dell'agenzia di pr e comunicazione Strategic Footprints, mentre al piano superiore il duo Pretziada ha esposto un magnifico progetto di valorizzazione e reinterpretazione dell'artigianato sardo.

Mi-Orto @ Casamenu
Mi-Orto @ Casamenu
Mi-Orto @ Casamenu

MI-ORTO

Eataly Smeraldo - Piazza XXV Aprile

Un progetto di agricoltura urbana realizzato da Eataly in collaborazione con Liveinslums Onlus, per promuovere e proteggere la biodiversità attraverso la coltivazione di semi e piante antichi.

Un orto-giardino temporaneo aperto alla cittadinanza interessata a prendere parte attiva nella cura delle piccole isole verdi ospitate nella piazza antistante Eataly, con lo scopo di coinvolgere la città di Milano nella creazione di un orto condiviso.

Luce Solida @ Casamenu
Luce Solida @ Casamenu
Luce Solida @ Casamenu

LUCE SOLIDA

Gallotti&Radice Store - Via Cavallotti 16

Un'installazione evocativa dell'artista e designer Pietro Russo che suscita un disorientamento poetico fatto di movimento e suoni, e che gioca sul contrasto fra luce e ombra, che rivelano o nascondono lo spazio e gli oggetti.

La performance artistica, pensata appositamente per la Milano Design Week 2018, accompagna le bellissime collezioni di arredi disegnati da Pietro Russo per Gallotti&Radice.

Premiata ditta Marras @ Casamenu
Premiata ditta Marras @ Casamenu
Premiata ditta Marras @ Casamenu

PREMIATA DITTA MARRAS&Co

Showroom Nonostantemarras - Via Cola di Rienzo 8

Lo stilista Antonio Marras e Francesco Maggiore, presidente della Fondazione Gianfranco Dioguardi e a capo della direzione creativa del brand Kiasmo, presentano Fabbricare, Fare, Disfare.

Un progetto in partnership con aziende come La Fabbrica del Lino, Fantin, Saba, Wall&DecòKiasmo, scelte insieme ad Archiproducts per la produzione ricca ed eclettica di cuscini e tessile per la cucina, tavoli, rivestimenti per divani, una carta da parati, vasi, piatti e piastrelle.

Amulets @ Casamenu
Amulets @ Casamenu
Amulets @ Casamenu

AMULETS - FRAME

Eligo Studio - Via Palermo 8

L'installazione Amulets di Eligo Studio gioca con i componenti dei mobili in metallo di Fantin, azienda specializzata nella lavorazione di questo materiale.

Totem antropomorfi e colorati che dialogano con la nuova collezione minimale Frame, disegnata da Salvatore Indriolo, art director dell'azienda friulana. Mobili contenitori, tavoli e una cucina festeggiano il 50° anniversario del marchio.

sem @ Casamenu
sem @ Casamenu
sem @ Casamenu

SEM 

Via Maroncelli 3

SEM (Spotti Edizioni Milano) ha presentato tre nuovi progetti: la collezione Pivot di Giacomo Moor, che prende il nome dal sistema pivotante della struttura, ed è composta da arredi in olmo fossile e ottone acidato, la collezione Futuraforma dello studio di architettura torinese Marcante-Testa, composta dal tavolo Duale, dallo chandelier Genio dal tappeto Magico, mentre Elisa Ossino ha realizzato la collezione Check, dai colori delicati e dai bellissimi pattern a quadretti e rettangoli.

Salvatori @ Casamenu
Salvatori @ Casamenu
Salvatori @ Casamenu

SALVATORI

Via Solferino 11

Il marmo di Salvatori  utilizzato per arredi e complementi.

Rouge du Roi, Nero St Laurent, Verde Alpi, Rosa Portogallo sono stati utilizzati per i tavoli Love Me, Love Me Not  disegnati da Michael Anastassiades, mentre le sfumature del Bianco Carrara, del Botticino, del Cipollino e del Rosso Collemandina fanno parte di un Omaggio a Morandi da parte di Elisa Ossino.

erfettamente Imperfetto @ Casamenu
erfettamente Imperfetto @ Casamenu
erfettamente Imperfetto @ Casamenu

PERFETTAMENTE IMPERFETTO

Dimore Studio - Via Solferino 11

Dimore Studio ha allestito non uno, ma ben tre spazi attorno al loro studio in Brera: Transfer, dedicato ai pezzi d'autore dei maestri del XX secolo tra cui Carlo Scarpa, Gio Ponti, Carlo Mollino, Alvar Aalto, Perfettamente Imperfetto, dedicato alle collezioni di arredi “Progetto Non Finito” e “Oggetti” disegnati dai Dimore, e Limited Edition, aperto fino alla fine di maggio in via Solferino 22, dedicato a 9 pezzi unici realizzati da Emiliano Salci attualizzando dei classici dell'800 e del 900.

Hemma @ Casamenu
Hemma @ Casamenu
Hemma @ Casamenu

HEMMA - STORIE DI CASA

Via Balzan 4

Hemma, a casa in svedese, raccoglie scene di vita quotidiana ambientate all'interno di un'abitazione svedese. Lo spazio allestito dal Joyn Studio raccoglie oggetti e arredi di 40 designer, aziende e scuole, una selezione che mira a mostrare all'estero lo stile di vita della popolazione svedese e il suo modo di abitare.

Swedish Design Moves, è un progetto governativo portato avanti su iniziativa di Visit Sweden, che promuove la qualità di vita e del proprio design facendolo conoscere al di fuori dei confini svedesi.

Cinetica @ Casamenu
Cinetica @ Casamenu
Cinetica @ Casamenu

CINETICA

Via San Fermo 7

Una collezione curata da Studio Lido per Marinoni Peltro, che utilizza in modo inedito un materiale solitamente impiegato per oggettistica per la tavola e per la casa. Il peltro di Cinetica diventa un rivestimento per pareti e banconi, suddiviso in moduli componibili, in 4 diverse varianti di decoro, tutte splendidamente lavorate a mano.

Understate @ Casamenu
Understate @ Casamenu
Understate @ Casamenu

ZEROMOOD

Viale Crispi 5/b

Nel proprio showroom Undestate presenta la collezione Zeromood di materiali e rivestimenti e i nuovi progetti di cucine come Frontline, dell'architetto Daniele Lo Scalzo Moscheri, e Sei per Tre, dello Studio Tenca & Associati.

Alcova @ Casamenu
Alcova @ Casamenu
Alcova @ Casamenu

ALCOVA

Via Popoli Uniti 11-13

L'ex fabbrica di panettoni Cova apre al pubblico dopo decenni di inattività e abbandono per ospitare un nuovo progetto di Space Caviar e Studio Vedèt.

Oltre 20 espositori internazionali tra cui Gijs Bakker, Hans Maier-Aichen, Buro Belén, Nanban, Bloc Studios, Luca Cipelletti, Architetti Artigiani Anonimi e il collettivo Better Known As ridanno vita a uno degli spazi più sorprendenti di questa edizione della Milano Design Week.

Surreal table @ Casamenu
Surreal table @ Casamenu
Surreal table @ Casamenu

SURREAL TABLE

Palazzo Durini - Via Durini 24

A cura di Davide Fabio Colaci per Santa Margherita, cinque coppie di designer interpretano una tavola surreale di nome e di fatto.

Un trampolino con tanto di piscina per un aperitivo a base di olive disegnato da Studio Lido, ceramica blu per un centrotavola modulare di Zaven che riprende il tracciato del fiume Adige, ceramica d'Este per la Tulipaniera effimera di Eligo Studio, cinque figure mitologiche in vetro soffiato di Murano  per Analogia Project e un'anfora in vetro trasparente per celebrare il vino contenuto abbinata a una serie di tappi scultorei di Flatwig Studio.

Fatto bene @ Casamenu
Fatto bene @ Casamenu
Fatto bene @ Casamenu

FATTOBENE POP UP STORE

Corso Garibaldi 46

Fattobene torna per il secondo anno a Milano con i classici del Made in Italy, frutto della ricerca di oggetti iconici d'uso quotidiano prodotti ancora oggi, per generazioni, da aziende italiane.

Oltre a una selezione di oggetti per la cucina, come il macina caffè, il lievito Paneangeli, i canovacci in lino, le caramelle Amarelli e Pastiglie Leone e molto altro, nel loro negozio temporaneo, la selezione di prodotti andava dalla cura del corpo alla cancelleria. Per non perdersi nulla, è stato stampato anche un magnifico catalogo.

Testo di Francesca Martinez

Foto di Cristina Galliena Bohman e di Francesca Martinez

 

Facebook
Twitter
Follow by Email
LinkedIn