Nel cuore del centro cittadino, dietro San Babila, Binova dimostra tutta l’eleganza delle sue cucine nello show-room di via Durini.Il marchio nato otre 50 anni fa ad Assisi espone le diverse collezioni in 350mq divisi su tre livelli, puntando su progetti di Kitchen’s Architecture in cui la cucina si fonde talmente bene nello spazio circostante, tanto da sovrapporsi ad esso e diventare un tutt’uno.

Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu

Per vestire e personalizzare al meglio il nuovo showroom, Binova ha voluto affiancare il proprio nome e il proprio prodotto alla collaborazione con diversi partner curando nel dettaglio la scelta dei complementi per la tavola con SchönhuberFranchi, delle attrezzature per la cucina con KN Industrie, degli elettrodomestici di ultima generazione del gruppo B/S/H, dei sistemi di illuminazione Panzeri, dei rivestimenti Made a Mano, Verde Profilo, Area 47 & Euwork, e persino del profumo per l'ambiente con Locherber. Il risultato di questa minuziosa coordinazione è una cucina a cui non manca niente e che rappresenta appieno l'idea che il marchio ha dell'ambiente che sta al centro della vita quotidiana, sociale e familiare dei propri clienti. Gli interni e la gestione dello showroom sono a cura di L2 Group, che si occuperà della progettazione d'interni sul panorama milanese e delle iniziative promozionali del brand in occasione degli appuntamenti più importanti.

Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu

Perfetti esempi di architettura integrata sono i nostri modelli preferiti della collezione Binova, tutti al piano terra dello show-room.Non possono definirsi solamente cucine, sono spazi così lineari e discreti, che sarebbe un dispiacere relegarli in una stanza a sé della casa. Possono essere inseriti nella zona giorno rimanendo del tutto funzionali e dialogando col contesto, sia nelle versioni più scenografiche che in quelle più intime.

Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu

Tre sono i modelli che troviamo al piano terra: Mantis, Regula e Vesta. Pur molto diversi fra loro, mantengono la stessa pulizia formale e leggerezza. Mantis destruttura il concetto di parete, si sostituisce all’elemento architettonico e crea continuità con gli ambienti, fino a scomparire. Regula si confonde con un mobile sospeso, solo in un secondo momento si notano lavabo e fuochi, mentre Vesta sembra scolpita nella pietra, luminosa e imponente.

Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu
Binova @ Casamenu

Foto di Cristina Galliena Bohman e di Francesca Martinez
Testo di Francesca Martinez

Binova Showroom

Via Durini 17 ang. Galleria Strasburgo n. 3 – Milano

Tel: +39.02.29061826

E-mail: info@l2g.it

www.binovamilano.it

 

Scheda tecnica dei modelli fotografati

– modello Mantis: frontali unici da pavimento a soffitto, planari e leggerissimi, in alveolare di alluminio a basso spessore (12 mm) rivestiti in legno Rovere Magma montato a spina ungherese.

– isola Scava: piano di lavoro in grès con bordo salvagocce perimetrale affogato all’interno dei frontali di spessore 25 mm caratterizzati da una maniglia integrata nell’anta. L’isola è connessa alla libreria Pivot tramite un piano in legno sagomato.

– modello Regula: la prima cucina destrutturata disegnata da Paolo Nava e Fabio Casiraghi e proposta nel 1998, che aveva fatto della leggerezza il suo linguaggio espressivo. Il telaio in alluminio permette di ottenere un design sospeso e di distanziare i piedi per tutta la lunghezza del mobile, senza supporti intermedi.

– modello Vesta: frontali con telaio di alluminio anodizzato nero, bronzo e piombo con pannelli di spessore 6 mm di grès Statuario Altissimo lucido o di legno Eucalipto scuro. Vetrine Reflex illuminate LED.

 

Partners

SchönhuberFranchi per l’allestimento e la decorazione della tavola con forniture professionali di alta gamma

KnIndustrie ha pensato alle pentole Footwear e Whitepot firmate Rodolfo Dordoni, alla collezione di pentole e contenitori Abct e agli accessori Glocal

Made a Mano ha fornito, per i rivestimenti, le sue bellissime ceramiche artistiche

Panzeri ha curato l’illuminazione dello show-room con modelli come Silver Ring, Golden Ring e Willy

KWC e Gröhe hanno pensato ai miscelatori delle cucine

– Il gruppo B/S/H, nello specifico Siemens e Gaggenauè stato scelto per la fornitura degli elettrodomestici

Area 47 & Euwork per le superfici rivestite in Resina Cemento

– Verde Profilo ha realizzato i rivestimenti in muschio, esempio di una nuova generazione di giardini verticali indoor

– Scab Design ha curato i complementi d’arredo. Di produzione 100% italiana nel rispetto dell’ambiente, sono interamente riciclabili

Locherber firma la profumazione degli ambienti accompagnando il visitatore in tutto lo show-room

 

Ringraziamenti

Vogliamo ringraziare Binova, lo staff di L2 Group e Il Quadrifoglio comunicazione per l’accoglienza e la disponibilità che ci hanno riservato. A presto!

Facebook
Twitter
Follow by Email
LinkedIn